Aggiornamento Della Tabella Di Marcia Delle Frontiere Aperte Dei Paesi Del Sud-Est Asiatico

Update: Jun 20, 2022

Thailandia - Buone notizie per tutti noi: dal 1° luglio 2022, i visitatori stranieri in Thailandia sono i benvenuti sia vaccinati che non vaccinati/non completamente vaccinati. Ai cittadini stranieri è richiesto solo di esibire un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test RT-PCR o ATK professionale entro 72 ore dal viaggio. Il governo thailandese ha inoltre eliminato il requisito del Thailand Pass e della copertura assicurativa sanitaria Covid. La maschera facciale non è più obbligatoria nelle aree a basso rischio, nelle aree non affollate o all'aperto. L'uso della mascherina sarà comunque richiesto nelle aree affollate e poco ventilate, come i trasporti pubblici, i mercati e le sale da concerto.

La nostra tabella qui sotto vi riassume quali sono le condizioni per i turisti da visitare (è applicato dal 01 Luglio 2022)

Paesi CERTIFICATO VACCINALE TEST DI PRE-PARTENZA TEST ALL'ARRIVO COPERTURA ASSICURATIVA MINIMA VISTO CERTIFICATO DI INGRESSO MASCHERA
TAILANDIA Non richiesto Non richiesto Non richiesto Non richiesto Come prima della pandemia Non richiesto In ambienti chiusi
CAMBOGIA Non richiesto Non richiesto Non richiesto Visto all’arrivo Non richiesto Non richiesto
VIETNAM Non richiesto Non richiesto Non richiesto 10.000 USD Come prima della pandemia Non richiesto Richiesto
LAOS Non richiesto Non richiesto Non richiesto Come prima della pandemia Non richiesto Richiesto
SINGAPORE Non richiesto Non richiesto Non richiesto Come prima della pandemia Non richiesto In ambienti chiusi
MALESIA Yes Non richiesto Non richiesto Non richiesto Come prima della pandemia Non richiesto In ambienti chiusi
MYANMAR Test PCR ATK test in aeroporto Acquistato da Myanmar Insurance E-visa Non richiesto Richiesto

Tailandia
Dal 01 luglio 2022

Per i viaggiatori completamente vaccinati, non è necessario un test PCR prima della partenza, né un test rapido all'arrivo.

Per i viaggiatori non vaccinati o non completamente vaccinati, è necessario un risultato negativo del test RT-PCR o del test ATK professionale entro 72 ore dal viaggio. I viaggiatori non vaccinati o non completamente vaccinati saranno sottoposti a controlli casuali all'arrivo e, se non sono in grado di dimostrare un test negativo prima dell'arrivo, dovranno sottoporsi a un test ATK professionale al punto di ingresso.

In tutta la Thailandia, il governo consente alle persone di non indossare la maschera su base volontaria quando si trovano in aree a basso rischio, in zone non affollate o all'aperto. L'uso della maschera sarà comunque obbligatorio nelle aree affollate e poco ventilate, come i trasporti pubblici, i mercati e le sale da concerto. Le condizioni di visto per la Thailandia sono mantenute come pre-pandemia.

Cambogia

Per i viaggiatori completamente vaccinati, nessun test PCR prima della partenza, così come nessun test rapido all'arrivo. L'assicurazione Covid e l'auto test rapido sono raccomandati.

Cambogia Visa-on-Arrival anche essere ripreso per tutti i visitatori internazionali, in aereo, terra e via d'acqua (gli ospiti possono ancora richiedere il visto elettronico prima dell'arrivo).

Vietnam

Avendo un'assicurazione che copre le cure per la COVID-19 con una responsabilità minima di 10.000 dollari, gli stranieri possono visitare il Vietnam sia per via aerea che terrestre, per via d'acqua o per terra.

Il Vietnam ha anche ripreso la politica dei visti come prima della pandemia. Se un turista non appartiene a 15 Paesi a cui il Vietnam offre l'esenzione dal visto unilaterale di 15 giorni, in Europa: Bielorussia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Norvegia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Russia e 2 Paesi in Asia: Giappone, Corea del Sud; il turista può richiedere il visto elettronico all'indirizzo: https://evisa.xuatnhapcanh.gov.vn/trang-chu-ttdt o contattarci per ulteriore assistenza.

Laos

Dal 9 maggio 2022, il Laos apre tutte le frontiere internazionali agli stranieri. I visti all'arrivo saranno ripristinati alle "frontiere internazionali".

Se si è completamente vaccinati, non sono richiesti test pre-partenza e all'arrivo. Chi non ha un certificato di vaccinazione completo e ha più di 12 anni deve ottenere un certificato COVID-19 rapido (ATK) entro 48 ore dalla partenza. Il Laos non offre test negli aeroporti o alle frontiere internazionali via strada o via nave.

Singapore

Dal 26 aprile 2022, per gli arrivi a Singapore completamente vaccinati, il test pre-partenza non è richiesto. I viaggiatori sono fortemente incoraggiati a completare la Singapore Arrival Card online con Electronic Health Declaration prima della partenza, fino a 72 ore prima dell'arrivo a Singapore. Installare e attivare TraceTogether Mobile App. I viaggiatori di età pari o inferiore a 6 anni o che non sono in grado di utilizzare un dispositivo mobile a causa di una disabilità certificata/esigenze speciali possono ottenere un token TraceTogether dopo l'arrivo a Singapore.

Dopo l'autorizzazione all'Immigrazione, ai viaggiatori stranieri con pass per visite di breve durata verrà rilasciato un pass elettronico (cioè un Visit Pass) indicante il periodo di soggiorno concesso, tramite l'indirizzo e-mail indicato nello SGAC. I passaporti non saranno più timbrati.

Le condizioni di visto per Singapore sono invariate rispetto al periodo pre-pandemia.

Malesia

La Malesia riaprirà le sue frontiere dal 1° aprile 2022 e permetterà l'ingresso senza quarantena ai visitatori vaccinati contro il Covid-19. Dal 1° maggio 2022, tutti i test sono eliminati. Anche l'assicurazione non è più necessaria, ma raccomandata.

I viaggiatori sono tenuti a scaricare l'applicazione MySejahtera del governo malese e a compilare un modulo pre-partenza prima di decollare.

Le condizioni di visto per la Malesia non sono cambiate rispetto al periodo pre-pandemia.

Myanmar

Myanmar riprende i voli passeggeri internazionali dal 17 aprile. Il visto elettronico (e-visa) per il Myanmar sono già riprese. Fino ad ora, solo gli stranieri con motivi impellenti per viaggiare potevano ottenere il permesso di ingresso dal Ministero degli Affari Esteri del Myanmar.

I viaggiatori d'affari completamente vaccinati dovranno soddisfare gli ultimi requisiti di ingresso COVID-19:

  • I passeggeri devono avere un certificato di vaccinazione che mostri la vaccinazione completa almeno 14 giorni prima dell'arrivo. I passeggeri di età inferiore ai 6 anni che viaggiano con genitori o tutori completamente vaccinati non hanno bisogno di un certificato di vaccinazione.
  • I passeggeri devono avere un test PCR COVID-19 non più di 72 ore prima di arrivare in Myanmar. I bambini sotto i 6 anni non hanno bisogno di un test per viaggiare.
  • I visitatori sono tenuti a sostenere a proprie spese il test diagnostico rapido COVID-19 (RDT) al costo di 15.000 MMK (circa di 8,05USD/pax) all'arrivo.
Travel